Gestione delle imprese culturali


    L’impresa culturale nel XXI secolo: nuove prospettive, metodi di analisi e progettualità

    prof.ssa Michela Malvolti

    Storica dell’arte laureata in museologia. Fondatrice nel 1998 della cooperativa Promocultura di Empoli specializzata nei servizi culturali, bibliotecari, archivistici, museali e turistici. Progetta, realizza e dirige servizi di gestione, valorizzazione e promozione di musei e siti culturali. Svolge e coordina attività di formazione di operatori museali. Ha già tenuto il corso alla Scuola di Specializzazione nell’a.a. 2017/2018.

     

    Programma

    Il corso si articolerà in due parti.

    La prima parte sarà dedicata all’analisi della definizione di impresa culturale, delle sue tipologie, degli strumenti di programmazione e progettazione, della committenza e del rapporto con i pubblici.

    Nella seconda parte prenderemo in esame la relazione impresa culturale/committenza con una panoramica sulle gare di appalto concentrandosi poi sugli strumenti di valutazione del contesto.

    Base di lavoro sarà l’uso di Quantum Culture, un metodo pratico per le strategie di sviluppo dell’impresa culturale messo a punto da Erik Shilp e Jasper Visser. Saranno presi in esame e osservati attraverso questo modello due casi studio: le Mura di Pisa e i musei di Empoli.

    Seminario finale degli specializzandi, venerdì 24 luglio 2020